Normativa per Spedizioni Extra UE

Normativa per Spedizioni Extra UE

Normativa per Spedizioni Extra UE

 

 

Spedizioni Extra EU soggette dazi e oneri Doganali

Le spedizioni di merci da e verso Paesi Extra UE (incluso regali, campioni e prototipi)  possono essere soggette a oneri doganali (dazi e tasse), in base alle normative definite dalle Dogane dei singoli Stati.

Ricorda:

  • Se non stabilito diversamente dal mittente, gli oneri doganali sono a carico del destinatario.
  • Dal 1° Luglio 2021, tutte le spedizioni di prodotti, di qualsiasi valore, importate da Paesi extra UE, sono soggette al pagamento dell’IVA.
  • I dazi sono applicati per tutte le spedizioni di valore superiore a €150 e variano a seconda della tipologia (codice merceologico HS) e del Paese di origine del prodotto importato.
  • Il calcolo dei dazi è effettuato sul valore imponibile che è dato dalla somma del valore della merce spedita e del costo del trasporto (nolo).
  • Se la resa indicata in fattura dal mittente è DAP/CPT, è necessario specificare chiaramente qual è il valore della merce e il costo del trasporto (nolo). Se il costo del trasporto non sarà specificato, la Dogana potrebbe richiederlo in fase di ispezione, quindi il vettore provvederà a conteggiarlo preventivamente in modo forfettario, applicando la normativa vigente (*).
  • Se l’importo indicato in fattura corrisponde al solo valore merce, escluso spese di trasporto, la resa da indicare deve essere necessariamente EXW.

 

Voi prendete atto e riconoscete che il trasporto di tali beni è soggetto a normative specifiche di settore. Queste indicazioni possono variare in qualsiasi momento. Inoltre, le disposizioni e restrizioni possono essere differenti da una nazione all'altra. Accettate che ogni autorità governativa, incluse le dogane, o noi se richiesti dalle medesime, possano aprire ed ispezionare la vostra spedizione in ogni momento.
Laddove qualche autorità doganale richiedesse della documentazione aggiuntiva al fine di confermare la dichiarazione di import/export od il nostro stato di sdoganamento, sarà vostro onere fornire la documentazione richiesta a vostre spese.
Accettate di e vi obbligate a risarcirci immediatamente e tenerci indenni da ogni reclamo che possa esserci inoltrato, derivante dalle informazioni che ci fornite e da ogni esborso nel quale potremmo incorrere in relazione a ciò, nonché corrispondere ogni sanzione, penale o importo determinato da provvedimenti amministrativi che potremmo addebitarvi per l'avvenuto espletamento dei servizi previsti nel presente articolo

3.3 Garantite che ogni affermazione ed informazione da voi fornita in relazione all'esportazione ed all'importazione delle merci è vera ed esatta. Qualora rendiate dichiarazioni non vere o fraudolente in merito alla spedizione od a qualsiasi suo contenuto, assumete il rischio di ogni azione o procedimento civile e/o penale, anche qualora esso includa tra le sanzioni o le conseguenze la confisca e la vendita della vostra spedizione.
Spedireperte.it  si attiene alle condizioni di vendita e/o di recesso della normativa vigente sul Codice di Consumo D.Lgs 206/2005 al seguente indirizzo: www.camera.it/parlam/leggi/deleghe/05206dl.htm

Dal 01/01/2022 scompare l’esenzione Iva tra più vettori o tra coop e associati nei trasporti internazionali.
Una disposizione contenuta nella legge 17 dicembre 2021, n.215 fa proprio il principio chiarito dalla Corte di Giustizia UE, secondo cui l’esenzione Iva non si applica a un trasporto di beni verso un Paese terzo, nel caso in cui tale servizio non sia fornito direttamente al mittente o al destinatario di tali beni

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli

Ok